Melannurca IGP
Periodo di Produzione
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic
                       

Descrizione:

L'Annurca, anche nel mutante "Rossa del Sud", è famosa per la polpa croccante e compatta, succosa, aromatica e profumata, di ottime qualità gustative, per queste caratteristiche è definita la “Regina delle Mele” ;inoltre, contiene più fruttosio delle altre mele è un medio alto grado di acidità che la rende gradevolmente acidula. Il frutto si presenta del tipico colore rosso con epidermide liscia, cerosa, mediamente rugginosa nella cavità peduncolare. Uno degli elementi di tipicità che certamente caratterizzano questa coltura è l'arrossamento a terra delle mele nei cosiddetti "melai", un tempo coperti di strati di pezzetti di steli di canapa detti "cannutoli, oggi sostituiti da altri materiali (aghi di pino, trucioli di legna, ecc.). Una volta distese sui melai a terra, i Pomi vengono girati a mano ad uno ad uno, due tre volte, per consentire all’epidermide di assumere in modo uniforme il colore rosso. In questo processo di esposizione al sole maturano anche le sue eccezionali caratteristiche organolettiche . L’Annurca si coltiva in Campania da migliaia di anni, è riprodotta in un affresco di duemila anni fa, rinvenuto negli scavi di Ercolano nella Casa dei Cervi. Plinio il vecchio nella sua Naturalis Historia, descrive questa mela chiamandola “Mala Orcula”, per la sua coltivazione concentrata nel territorio di Pozzuoli vicino all’attuale lago d’Averno, che era ritenuto nell’antichità la porta degli Inferi (Orco). Col tempo il nome divenne “Anorcola” e poi “Annorcola”; Annurca compare ufficialmente nel manuale di Arboricoltura di G. A. Pasquale(1876). La zona di produzione della “Melannurca Campana” IGP comprende 137 comuni appartenenti a tutte le province campane. Le aree ove si concentra la maggior parte della produzione sono: l’Alto Casertano, l’area Giuglianese-Flegrea e la Valle Caudina -Telesina comprese le pendici del Taburno nell’area beneventana. La Mela Annurca ha ottenuto il riconoscimento europeo di Identificazione Geografica Protetta

 

 

Vengono confezionate con il bollino a secondo dell’ecotipo in:

  • Plateaux  personalizzati I.G.P. 30x40 in cartone o legno ad uno strato ;
  • Plateaux  personalizzati I.G.P. 30x50 in cartone o legno ad uno strato ;
  • Plateaux  personalizzati I.G.P. 40x60 in cartone o legno ad uno strato ;
  • Plateaux  30x40 in plastica (1)  ad uno strato ;
  • Plateaux  30x50 in plastica (1)  ad uno strato ;
  • Plateaux  40x60 in plastica (1)  ad uno strato ;
  • In sacchetti  PVC personalizzati I.G.P.   di varie grammature;
  • In vert-bag  personalizzati I.G.P. di varie grammature.

(1) Plastica a perdere o,  a rendere tipo IFCO/CPR System /POLIMER ed altri.

Consulta le proprietà del bianco nei 5 colori del benessere.